visura

La visura catastale in breve: a che serve e come farla

Sono molti i motivi per cui si può avere necessità di consultare o ed avere a disposizione la visura catastale. All'interno di questo approfondimento andremo alla scoperta dalle funzioni della visura catastale e come procurarsela.

La visura catastale costituisce il documento più importante per un immobile e/o un terreno, quello al quale poter fare riferimento in qualsiasi momento al fine di ottenere tutte le informazioni che sono state registrate al catasto.

Di fatto la visura catastale è un atto che viene richiesto negli apposti negli appositi uffici e che per i proprietari di un determinato terreno oppure edificato può essere consultata a titolo completamente gratuito.

La richiesta deve essere fatta tramite l'apposito ufficio provinciale, nel territorio dell'agenzia delle entrate e in tutti gli sportelli del catasto che si trovano nei comuni oppure per chi lo preferisce anche online sul sito dell'Agenzia delle Entrate. In questo caso sarà sufficiente accedere all'area denominata 'consultazione personale' previa registrazione servizio per prendere visione del documento catastale.

Per i non proprietari, invece, la visura catastale può essere ottenuta solo a fronte di un pagamento specifico di cui presentare attestazione al momento della formulazione della richiesta.

La visura catastale può essere utile per molti tipi di utilizzi: essa infatti comprende alcuni dati cruciali per l'identificazione di un immobile o di un determinato terreno. Per un immobile essi includono: l'indirizzo, che è corredato di qualsiasi informazione necessaria al fine di identificare in maniera univoca la proprietà (come ad esempio l'interno o la scala); la zona del comune all'interno della quale si trova l'immobile; la categoria e la classe energetica che sono nozioni molto importanti per definire la redditività degli immobili; la grandezza del fabbricato e infine la rendita, che viene calcolata in base ai dati visti in precedenza.

Nel caso invece si tratti di un terreno, le informazioni all'interno della visura catastale comprendono la qualità e la classe del terreno che permette altresì di capire la sua capacità produttiva, così come la superficie. Dall'insieme di questi due dati si ottiene il reddito potenziale.

La visura catastale è necessaria per esempio quando si deve registrare un contratto di locazione così come quando si deve procedere alla compravendita di un fabbricato. Inoltre, gli istituti di credito generalmente chiedono copia della visura al fine di valutare se esistono gli estremi per poter concedere un mutuo.

Allo stesso tempo anche tutte le aziende, come possono essere quelle di energia elettrica, che devono erogare particolari utenze possono richiedere la visura catastale al fine di erogare il proprio servizio. Infine, è necessario specificare che la visura catastale non dimostra una reale proprietà dell'immobile, che qualora richiesta deve essere invece individuata da altri tipi di documenti.

Per coloro che dovessero trovarsi ad avere la necessità di verificare e consultare la propria o un'altra visura catastale, esistono dei servizi di consulenza online che possono venire in aiuto nel semplificare le operazioni burocratiche.