Ciascun fiore ha un significato

I fiori e le piante hanno un forte potere comunicativo, per i loro colori, le loro forme, per il profumo ed anche per l’immaginario che si crea intorno agli elementi della natura. Regalare un fiore assume quindi un significato particolare, a seconda di ciò che ciascun fiore simboleggia. Scopriamo nel dettaglio il significato di alcuni fiori, per averli a casa ci si può poi rivolgere a consegna fiori  a domicilio.

Agrifoglio, Gerbera, Lavanda

L’agrifoglio ha il significato di difesa, grazie alle sue foglie che sono pungenti ma è anche simbolo di eternità. Nei tempi antichi, si usava l’agrifoglio contro le intemperie e gli spiriti maligni, così narra Plinio Il Vecchio. Al giorno d’oggi, durante le festività natalizie l’agrifoglio è un segno di augurio. La gerbera è il simbolo della giovinezza, i suoi tanti colori vivaci indicano vivacità e passionalità. La Lavanda è segno di attenzione, di diffidenza, dalla sua essenza si ricavano olii essenziali che profumano l’ambiente, dai fiori secchi si ottengono sacchettini per profumare biancheria e armadi.

Loto, Margherita, Ortensia

Il Loto è un importante fiore orientale che simboleggia la virtù, la gratitudine, la bellezza. Lo si regala a qualcuno per ringraziarlo  e per dimostrare la propria ammirazione. La Margherita è un fiore molto semplice, al quale vengono attribuite capacità profetiche. Si tratta di un fiore che viene spesso riservato agli amanti, per capire se l’amore viene corrisposto. L’Ortensia è un fiore molto grande, appariscente, con tonalità che vanno dal blu, al viola fino al rosa. La pianta deve essere curata ma regala poi fioriture importanti e molto belle. In Giappone è un fiore da ornamento ma non soltanto in Oriente. Il significato però non è del tutto solare, in quanto si utilizza per ringraziare qualcuno ma con freddezza e distacco.