come mettere una cravatta

Come si fa il nodo farfalla alla cravatta: spiegazione

Il nodo a farfalla, detto anche nodo a papillon, è un modo elegante e al tempo stesso sbarazzino di indossare la cravatta: il farfallino, infatti, rende la mise sofisticata e di classe ma senza il rigore della cravatta classica.

Il nodo a farfalla richiede ovviamente una cravatta nata esclusivamente per questo tipo di nodo ma sta bene praticamente su ogni camicia: il papillon può essere abbinati ai colli italiani, a quelli diplomatici, ai colli indiani e perfino ai cassé.

Realizzarlo non è semplicissimo ma con un po' di esercizio e otto gesti da ripetere con precisione potrete ottenere un perfetto nodo a farfalla per cravatta.

 

Nodo a farfalla per cravatta

 

Il primo passo è posizionarvi davanti ad uno specchio, sollevare il colletto della camicia, prendere il papillon e stenderlo, mettendo le due estremità del papillon, le ali, in maniera asimmetrica, una in alto e l'altra in basso.

A questo punto potete avvolgerlo facendolo passare sotto il collo della vostra camicia: dovete incrociare le due estremità, facendo passare quella più lungo sopra quella più corta.

Eseguita questa operazione, dovete posizionare l'estremità più lungo sotto il nodo a farfalla, verso l'alto.

Ora bisogna formare le due ali del farfallino: piegate il papillon in senso orizzontale, partendo dall'estremità più corta.

come annodare una cravattaPoi prendete l'altra estremità, quella più lunga, e tiratela verso di voi davanti al nodo che state realizzando.

Bisogna a questo punto nascondere l'estremità più lunga: dovete infilarla sotto l'estremità che avete appena piegati.

Il gioco è fatto: basta soltanto aggiustare il papillon tirando ai due estremi le ali e sarete pronti per la vostra serata elegante con il nodo cravatta perfetto.

 

Le dimensioni del nodo della cravatta

 

Non si sono dimensioni standard per il farfallino ma mentre piegate il papillon dovete tenere presente che la larghezza deve praticamente misurare quanto la distanza dei vostri occhi, più o meno cinque o sei centimetri mentre la forma deve richiamare quella di un fiocco oppure una farfalla con due ali spiegate.