L'importanza dei pavimenti per piscine: estetica e funzionalità

Le piscine sono delle vere e proprie oasi di relax in cui potersi immergere in ogni momento della giornata, e sono in grado di consentire momenti di svago e anche di attività fisica, capaci quindi di ricaricare sia la mente che il corpo.

Sono due gli elementi che contano in una piscina: la sua estetica e la funzionalità. Sotto questi punti di vista, la pavimentazione è uno dei fattori strutturali maggiormente importanti, dal momento che è in grado di incidere sia sulla funzionalità pratica che sull'aspetto estetico.

I pavimenti per piscine devono infatti andarsi a integrare perfettamente con l'ambiente circostante, per ottenere un effetto di continuità che sia il più naturale possibile, ma garantire anche un utilizzo sicuro e durevole nel tempo della piscina. Per questo motivo la progettazione richiede necessariamente grande attenzione nel trovare la giusta pavimentazione, sia per la vasca che per la zona attigua alla piscina.

Pavimenti per piscine:le tipologie

I pavimenti per piscine possono essere realizzati con diversi materiali che sono adatti ad ogni esigenza (sia per il rivestimento della vasca sia per il perimetro), in grado di coniugare praticità ed estetica. Ci sono ad esempio quelli in pietra naturale (l'ideale quando la piscina si trova in un giardino, visto che la pietra è il materiale migliore per sposarsi sia con l'acqua che con l'erba), oppure quelli in resina, ci sono poi i materiali ceramici ma anche i pvc. Questo solo per citarne alcuni.

Spesso e volentieri, poi, ognuno di questi materiali è disponibile in ulteriori differenti tipologie che arricchiscono la possibilità di scelta.

Tutto ciò dimostra che ogni soluzione può essere ritagliata in base alle specifiche esigenze di un cliente, anche perché è possibile optare per diverse forme e anche per un'ampia gamma cromatica, oltre che per un differente numero di materiali. Il tutto, comunque, deve sempre essere finalizzato a ottenere un contesto che sia al tempo stesso raffinato, elegante e ben integrato nell'ambiente circostante.

Scegliere il pavimento adatto

Quando si scelgono i pavimenti per piscine ci si trova di fronte a una serie di problematiche che sono difficilmente riscontrabili in altri campi architettonici. Bisogna infatti considerare i problemi relativi alla durabilità nel tempo contro gli agenti atmosferici, alla resistenza verso la corrosione (le acque delle piscine sono infatti clorate e disinfettate, e proprio per questo motivo è necessario che i pavimenti possano resistere anche agli attacchi chimici) e al problema dell'aggressione di muffe e funghi, alla resistenza verso la perdita di proprietà meccaniche a seguito di esposizione esterna, e al valore di assorbimento dell'acqua.

pavimenti-per-piscineNon solo, esistono poi questioni riguardanti la pedonabilità a piedi nudi e alla rete di normative riguardanti igiene e sicurezza. Uno dei pericoli sempre in agguato, infatti, quando si ha un pavimento bagnato sotto i piedi, è quello di scivolare rischiando così degli infortuni. Per tutti questi motivi la progettazione di una piscina richiede competenze che sono acquisibili solo attraverso una specifica esperienza sul campo, anche perché questo consentirà di avere una piscina che possa durare nel tempo senza perdere la sua bellezza originale.

Va poi considerato anche l'aspetto riguardante la manutenzione, perché ogni materiale utilizzato ha le sue specifiche necessità.

Conclusioni

Per quanto detto finora si comprende come la scelta dei pavimenti per piscine sia di estrema importanza, e quando conti rivolgersi a un esperto. Per fare un semplice esempio, se volessimo realizzare un pavimento con "pietra naturale", bisognerebbe sapere che non tutte possono essere utilizzate per pavimentare una piscina, perché alcune sono troppo tenere, altre invece sono troppo lisce e altre ancora non sono adatte ai trattamenti antiscivolo.

Ecco perché conta rivolgersi a chi ha le competenze necessarie per guidare al meglio le scelte. Questo infatti significherà seguire tutti i corretti criteri di progettazione ed esecuzione, scegliere i materiali che siano più adeguati alla proprie necessità e di conseguenza garantire che la propria piscina abbia una solidità e grande durata nel tempo.